Login

Effemeridi

Cancer
Sun in Cancer
23 degrees
Virgo
Moon in Virgo
10 degrees
Waxing Crescent Moon
Waxing Crescent Moon
3 days old
Powered by Saxum

MiniCalendar

Luglio 2018
DLMMGVS
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031

Shavuot

 

Le Tre Anime Giuste di Shavuot

Rabbi Ginsburgh


PARTE 1

 

Possiamo Giungere alla Cinquantesima Porta della Comprensione?

 

Nella Torah, la festa di Shavuot è associata primariamente col suo essere il cinquantesimo ed ultimo giorno del conteggio dell'omer. Anche il fatto che Shavuot commemora il giorno in cui fu data la Torah al Popolo Ebraico nel Monte Sinai essenzialmente è connesso al conteggio dell'omer.  

 

La Torah comanda che contiamo cinquanta giorni dell'omer. Effettivamente, comunque noi contiamo solamente quarantanove giorni. la Chassidut spiega che Dio Stesso conta il cinquantesimo giorno dell'omer come nostro merito. Cosa ci preclude dal contare noi il cinquantesimo giorno?

 

Le Cinquanta Porte della Comprensione

 

I cinquanta giorni del conteggio dell'omer corrispondono alle Cinquanta Porte della Comprensione (Binah). I primi quarantanove giorni dell'omer sono giorni di rettificazione spirituale ed ascesa. Ogni giorno corrisponde ad un aspetto diverso delle emozioni del cuore che noi ci sforziamo di rettificare in preparazione per il culmine del conteggio - raggiungere la Cinquantesima Porta. Comunque, questa porta non può essere raggiunta col merito del servizio divino di una persona. Può essere rivelata solamente da Dio, come lo fu nel dono della Torah sul Monte Sinai. Affaticandosi per perfezionare i quarantanove attributi dei nostri cuori nei primi quarantanove giorni, possiamo meritare di raggiungere le prime quarantanove porte umanamente conseguibili. Nel merito di questo completamento, Dio conta allora il cinquantesimo giorno per noi e ci rivela il dono della Cinquantesima Porta. A Shavuot la luce del dono della Torah è rivelata. In questo giorno noi possiamo risperimentare la rivelazione della Cinquantesima Porta e possiamo integrare questa manifestazione nel nostro servizio divino per il prossimo anno.

 

Leggi tutto: Shavuot

La Haggadha della Pasqua ebraica va celebrata la sera del 25 di Marzo 2013 

Rabbi Yitzchak Ginsburg

 

Pasqua

Il Mese di Nissan

 

Secondo il Sefer Yetzirà, ogni mese dell’anno Ebraico ha una lettera dell’Alfabeto Ebraico, un segno dello Zodiaco, una delle dodici Tribù di Israele, un senso, e un organo che controlla il corpo che corrisponde ad esso.

Nissan è il primo dei dodici mesi del calendario Ebraico.

Il primo comandamento dato alla recente nazione nata di Israele prima dell’Esodo dall’Egitto fu: “Questo mese (il mese di Nissan) sarà per voi il primo dei mese” (Esodo 12:2).

Il mese di Nissan inizia, in particolare, il “periodo” (Tefukah) della primavera. I tre mesi di questa Tekufah – Nissan – Iyar, Sivam – corrispondono alle tre tribù del campo di Yehudah – Yehudah, Issachar, Zebulon – che erano situate ad est. Nella Torà, Nissan è riferita come “Il mese della primavera” (chodesh ha-aviv).

Leggi tutto: PESACH - LA PASQUA EBRAICA

 

PINCHAS – NESSUNA PRESCRIZIONE E’ RICHIESTA

Una volta all'anno - per 25 ore per essere esatti - una finestra di opportunità si apre, offrendo energia salutare che può conferire poteri al tuo DNA fisico e spirituale con la più grande salute e immunità per respingere le influenze. Questo significa porre rimedio potenzialmente a qualunque malattia stai sperimentando nella tua vita, o qualsiasi cosa sta complottando al livello di seme.  

Questo periodo di 25 ore di tempo è noto come Shabbat Pinchas.  

Perché Pinchas è così Potente?

Leggi tutto: PINCHAS

Corsi ed Attività dell'Associazione

Pillole dello Zohar

Copyright